Trucchi e Consigli

5 trucchi per avere account di Microsoft e Outlook più sicuri

Dicono gli studi sulla sicurezza informatica che la password più usata in tutto il mondo è “123456”. Se stai leggendo questo articolo e hai usato questa password in uno dei tuoi account, un consiglio: corri a cambiarla subito.

Gli utenti non dedicano molto tempo a scegliere una buona password per proteggere i loro servizi personali. Qual è la conseguenza? Beh, che tutti gli account sono vulnerabili, più che mai, a un potenziale attacco hacker (in fin dei conti, 123456 non è proprio difficilissimo da provare…).

Microsoft Outlook
DOWNLOAD
9

Nel post di oggi noi di Softonic ti diamo cinque trucchi per avere account di Microsoft e Outlook più sicuri. Inoltre, questi consigli ti serviranno per qualunque sistema che richieda una password.

Trucco 1: numeri e lettere

Anche se molti servizi rendono ormai obbligatorio l’uso di numeri e lettere all’interno della password, ce ne sono ancora molti per i quali questa combinazione non è necessaria. Ed è un errore: usare questo mix è la cosa migliore per avere un account più sicuro. E se le lettere e i numeri si alternano, la complessità della password aumenta esponenzialmente.

Microsoft Outlook
DOWNLOAD
9

Trucco 2: evita la data di nascita

Se 123456 è la password più usata del pianeta, al secondo posto troviamo la data di nascita della persona in questione. Grazie a Internet non è complicato risalire al punto di partenza di ogni persona. Pertanto, se un hacker conosce il tuo indirizzo di posta elettronica e anche la tua data di nascita, sappi che sei spacciato. Evita di usare la data del tuo compleanno come password. E se lo fai, cambia almeno le cifre (anno, giorno e mese, ad esempio, e non la forma comune, cioè giorno, mese e anno).

Trucco 3: il recupero

Se hai perso la password o un’altra persona tenta di accedere, il sistema attiva la procedura della “domanda di sicurezza”. Sapere chi è tua madre, padre o fratello può essere un’informazione facilmente reperibile, ma quanto è semplice sapere chi è stato il tuo migliore amico dell’infanzia? Seleziona una domanda che nasconda una grande complessità. La risposta la conoscerai solo tu, e questo garantirà dei livelli di sicurezza molto superiori alla media.

Trucco 4: usa solo PC di fiducia

È un classico: usiamo un computer non nostro e inseriamo il nostro indirizzo di posta elettronica. Ti sei soffermato a pensare se è sicuro? Molti PC cui accediamo giornalmente forse non sono ben protetti, e lasciamo lì tutti i nostri dati. Ogni volta che usi un terminale, assicurati che vi sia installato un antivirus, che appartenga a una persona di fiducia che se ne prende cura, che sia sottoposto ad aggiornamenti periodici, ecc.

Trucco 5: chiudi la sessione

Sembra una battuta, ma non lo è. Molti utenti usano PC non loro… e, come se non bastasse, lasciano la sessione aperta! Fai molta attenzione a questo punto. Non solo hai usato un computer non è tuo, ma in più hai lasciato che chiunque vi possa accedere. E sì, sicuramente avrai effettuato l’accesso a un account o lo avrai lasciato aperto qualche volta (la nostra esperienza universitaria lo conferma).

Una soluzione a questo problema, se sei una persona sbadata, è usare la modalità in incognito.

 

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...

Ultimi articoli

App più scaricate